ULTIME USCITE

 

PETRALANA
"FERNET"
Suburbansky Records

È iniziato tutto con una gita a Livorno. Il mare d’Inverno e qualche bottiglia di vino in osteria. Abbiamo deciso che i tempi erano maturi per cominciare un nuovo racconto. La parola da cui siamo partiti è stata "povertà". Abbiamo cercato di riflettere sulle varie declinazioni che essa può assumere, dalla brutalità alla grazia. Abbiamo deciso di rileggere romanzi come “La malora” di Fenoglio o “Paesi tuoi” di Pavese e in quel mondo letterario abbiamo trovato l’ispirazione per inventarci una nuova storia. La storia di Pietro, un contadino delle Langhe durante la Seconda Guerra mondiale e la sua fuga. 
Fernet è il viaggio in un mondo rurale che non esiste più. Un mondo dove il Fernet era l’unico sollievo per calmare le asprezze della vita.
Abbiamo cercato In questo album
di cogliere un paesaggio letterario ma anche morale, fatto di lavoro duro, di cose semplici e rapporti umani essenziali. Elementi che oggi sembrano scomparsi o in via di estinzione.
Fernet è un invito ad immergersi in un mondo passato fatto di cose semplici ma di grande valore per poter guardare il presente senza dare per scontato nulla. È un invito a non buttare via nulla, anche nell'ascolto.
In questo disco non ci sono migliaia di suoni campionati, ma prima di tutto delle persone che hanno imbracciato gli strumenti e hanno aderito con entusiasmo a questo progetto.
Durante le registrazioni e negli arrangiamenti abbiamo cercato di mantenere l’essenzialità del mondo letterario di riferimento, rispettando le persone che stanno dietro gli strumenti e il calore di quello che avevano da dire rispetto a questa storia.

RASSEGNA STAMPA

"FERNET" LO SPETTACOLO
La Nazione
Repubblica
Corriere Fiorentino
Il Popolo del Blues
Novaradio
Lungarno Firenze

"FERNET" L'ALBUM
Buscadero-febbraio
Corriere Fiorentino
La Scena
RawAndWild
Distopic
Music On Tnt
MusicMap

 

NEVROREA
"DIVA"
Suburbansky Records

Nevrorea è una band che nasce a Firenze nell'inverno del 2016. Fin da subito composta da pochi elementi come basso, batteria, chitarra-voce, inizia a sperimentare e a comporre brani inediti che convergono sempre più chiaramente, ad un punk rock (scuola Nirvana) alternativo (scuola Verdena) immerso nella psichedelìa (scuola Radiohead). Dopo le prime collaborazioni e produzioni con Samuele Cangi (Jojo Studios) e Matteo Marliani (Boomker Sound Studio) dall'estate all'autunno 2016, iniziano a pre-produrre il loro disco d'esordio, che registreranno nell'autunno del 2017 sotto la produzione di Leonardo Magnolfi presso l'EL SOP Recording Studio.
“Diva” uscirà nell’autunno 2018 per la Suburbansky Records (Red Cat) in collaborazione con Davverocomunicazione Press.

Diva nasce dal cemento della grande città, così aliena e persa in ciò che la circonda, eppure così cosciente. Parte dell'io più intima, di un esistere che si fa cuore, carne e ossa, parte di noi che la vediamo correre senza una meta, senza andare da nessuna parte, confusa e impaurita, ma non si controlla, la si vive e basta.
Vive tutto ciò che incontra, con occhi confusi, così veri, fragili, completamente diversi da quelli di chi vive ogni giorno il caos dei ricordi e ne diventa una fredda parte.
Il viaggio che compie però, la riporta sempre al punto di partenza e all’alba scompare. Perché niente dentro di noi muore o finisce per davvero e perché l'evoluzione inizia solo nel momento in cui come lei, ci perdiamo completamente dentro noi stessi, per trovare le strade che non ci feriranno mai quanto quelle così inutilmente comode, consumate da tutti.

Diva vive dentro di voi, amatela e abbiate cura di lei.

 

RASSEGNA STAMPA

ROCK HARD OTTOBRE
ROCKERILLA NOVEMBRE
CLASSIC ROCK GENNAIO
CORRIERE FIORENTINO
RockIt
Music Map
Lungarno
RockShock
Micscugliando
SuffissCore
MusicalNews
Micsugliando
HardSound
SymphonyOfSilence
RawAndWild
Distopic
TheFrontRow

 

 

SELDON
"PER QUALE SENTIERO"
Suburbansky Records

I Seldon, che traggono ispirazione per il loro nome dal personaggio dello scrittore di fantascienza Isaac Asimov, nella sua famosa trilogia della Fondazione, nascono nel 2008 come un progetto musicale del tastierista cantante Marco Baroncini, con il chitarrista Francesco Bottai, il batterista Cristiano Bottai e il bassista Carlo Sciannameo.
Col loro primo lavoro “Tutto a Memoria” (2015) stabiliscono un punto di contatto fra il rock progressivo e l’hard prog britannico anni 70, e testi in italiano con contenuti di forte impatto espressivo. L’alchimia musicale dei Seldon risulta da subito originale e inconfondibile.
Tutto a Memoria viene intanto recensito dal sito Prog Archives, il più completo archivio di musica progressiva passata e presente a livello mondiale. Durante la stampa di questo primo album, nel 2014 i Seldon cambiano parzialmente line up, con l’entrata nel gruppo prima di Marco Barsanti alla batteria e ai cori, e poi di Carlo Bonamico al basso.  Ecco che parte un’ancor più profonda un’esplorazione dei territori del progressive e anche del jazz-rock. Il nuovo materiale, scritto stavolta a quattro mani, trova compimento in sette brani dalla durata consistente, pregni di parti strumentali intense e raffinate, accostate a testi pieni di suggestioni surreali, drammatiche e fantascientifiche, con riferimenti sempre più diretti al mondo immaginifico di Asimov.

Il nuovo album dei Seldon “Per Quale Sentiero” affronta una profonda esplorazione dei territori del progressive e anche del jazz-rock.I sette brani hanno una durata consistente e sono pregni di parti strumentali intense e raffinate, accostate a testi pieni di suggestioni surreali, drammatiche e fantascientifiche, con riferimenti sempre più diretti al mondo immaginifico di Asimov. Il titolo, che è una title track, sta a significare la metafora ricorrente all’interno del disco dell’esplorazione o del viaggio dentro noi stessi, comunque sempre verso una destinazione ignota.

 

RASSEGNA STAMPA

ROCKERILLA FEBBRAIO
ROCK HARD ITALY Marzo
CLASSIC ROCK Marzo
TimeMachineMusic_SER
Aristocrazia
Progressivamente
HamelinProg
Gioco
TheSoundOfFighttingCatsTwo-UK
Permafrost-NOR
RadioVertigo
RawAndWild
Whiplash
RockShock
Battlehelm-UK
LordsOfMetal-NL
Metalhead
Music Map
ProgArchives
MetalWave
RockGarage

 

RICCARDO ANDREINI & BRAMASOLE
"COME POLVERE"
Suburbansky Records

Riccardo Andreini, cantautore e produttore musicale, inizia a studiare canto all'età di di 14 anni con lezioni private per circa 3 anni proseguendo  all'Accademia Caccini di Montopoli in val d'Arno per ancora 5 anni.
La prima esperienza di gruppo è stata con la band “Zonaeden”, Hard Rock Italiano, durata circa 8 anni ed iniziano così le prime composizioni in lingua Italiana.
Terminata questa prima esperienza con gli Zonaeden con 2 dischi registrati in studio, intraprende un percorso da solista e compone il suo primo album “Visone”. Album di 13 brani che spazia tra il genere Pop Rock ed il Grunge registrato interamente nell'allora piccolo studio casalingo.
É da questa nuova esperienza che scopre l'altra sua passione che va oltre al canto ed alla composizione, ovvero la registrazione, l'incisione in studio apre un mondo nuovo fatto di ricerca del proprio sound, del proprio stile.
Investe quindi tempo e risorse al fine di poter auto produrre nuovi progetti musicali.
I “Bramasole”, nuova formazione di genere Rock Grunge, entrano nella compilation nazionale della Fridge Records di Milano “Soniche Avventure” aprendo il concerto degli Zen Circus all'INIT di Roma e conseguono in quel periodo tanti concerti tra festival regionali e locali. I “Bramasole” pubblicano cosi l'album omonimo ed insieme ad altre 10 band del centro Toscana danno vita alla “Puzzle Compilation”, una compilation auto prodotta dalle stesse band promotrici per sollecitare l'attenzione verso coloro che provano nella loro vita a fare di una passione o di un Arte un vero lavoro.
L' attuale band “Riccardo Andreini and Bramasole” si è formata da circa due anni ed il nuovo album “Come Polvere”, genere Pop Rock elettro acustico, sarà pubblicato dalla “Suburban Sky Records” di Firenze.

“Come polvere”, il nuovo progetto discografico di Riccardo Andreini & Bramasole, nasce circa due anni fa. L’idea era quella di trovare nel repertorio dei brani che si differenziassero tra loro per creare varie sfumature dal Rock al brano Cantautoriale.
L’intera produzione è stata fatta nello studio di registrazione Ottava Nota di Riccardo Andreini con tutte riprese e strumentazione reali senza l’utilizzo delle correzioni ed editing digitali che oggi rendono sempre più sfalsato il risultato finale.
Qui la “sporcizia” ed il realismo caratterizzano l’intera produzione perché questa scelta è voluta e rispecchia quello che poi è principalmente la band anche in versione Live.

 

RASSEGNA STAMPA

ROCKERILLA OTTOBRE
CLASSIC  ROCK NOVEMBRE
UndergroundZine
MusicOnTnt
Gioco
RawAndWild
SymphonyOfSilence
HardSound
GoNews

 

 

www.suburbansky.it

 

SUBURBANSKY RECORDS nasce per pubblicare e promuovere tutte le realtà Rock, Indie e Cantautorali in italiano.

 

Supervisione grafiche per la stampa dell’album
Gestione stampa del disco (con glass master)
Gestione completa pratiche Siae deposito brani e bollini
Distribuzione fisica e digitale
Collaborazione con altri distributori fisici europei
Preparazione piano di lavoro dettagliato
Preparazione di comunicati stampa di presentazione della band/del disco
Preparazione di un press kit di presentazione
Promozione completa dell’album
*servizi ufficio stampa
Gestione budget pubblicitari
Suggerimenti gestione social network

 

 

::: LABEL ::: PRESSOFFICE ::: RECORDING STUDIO :::
RED CAT di Alice Cortella - Via dell'Olivuzzo 27/A, Firenze Italy - info@redcatpromotion.com